Werner Aisslinger

Werner Aisslinger

Werner Aisslinger è nato nel 1964 a Nördlingen in Germania, vive e lavora a Berlino dove ha studiato design industriale alla Hochschule der Künste (HdK).

Tra il 1989 ed il 1992 ha lavorato come freelance per Ron Arad, Jasper Morrison e per lo Studio de Lucchi di Milano.

Nel 1993 ha fondato il proprio studio, “studio Aisslinger”.

Dal 1994 al 1997 ha insegnato presso la HdK e al Design Institute di Lahti, Helsinki, e dal 1998 al 2005 alla Hochschule di Gestaltung di Karlsruhe.

Nel 2006 Werner Aisslinger è diventato responsabile dei lavori al Designlabor Bremerhaven. Nello stesso anno è entrato a far parte della giuria della Raymond Loewy Foundation dove ha lavorato anche come curatore ed è stato nominato per far parte della giuria del Lucky Strike Design Award.

La caratteristica principale di Werner Aisslinger è la versatilità, il suo lavoro varia dalla progettazione di mobili d’avanguardia, all’interior design per importanti hotel, passando dallo sviluppo di cabine ad alta tecnologia per ambulanze, alla progettazione dell’alloggiamento per stampanti.

Progetti

Una delle sue opere più note è il Loftcube, un esclusivo loft mobile montabile in 2 giorni e smontabile in 24 ore che combina la “vita mobile” in un ambiente esclusivo di 39 metri quadrati organizzati come una minisuite con vista a 360° sul panorama.

Aisslinger è apprezzato dai produttori di mobili ben noti come Cappellini, Zanotta, Magis e Vitra, ma anche da aziende operanti in altri settori quali Mercedes Benz, Adidas, Marc’o Polo e Hugo Boss che usano le sue idee nel campo del design del prodotto e in progetti architettonici.

Riconoscimenti

Per i suoi sviluppi, Aisslinger ha vinto numerosi premi tra cui il Compasso d’Oro, il German Design Award, il Red Dot Award e l’ FX Award UK.

Il suo lavoro è esposto nelle collezioni permanenti di musei internazionali, quali il Museum of Modern Art (MoMA) e il Metropolitan Museum di New York, il francese Fonds National d’Art Contemporain di Parigi, il Museo Neue Sammlung di Monaco di Baviera e il Vitra design Museum di Weil, Germania.

Pin It